I posti disponibili per l'A.A. 2017/2018

Ogni anno il Politecnico definisce i posti disponibili per ciascun corso di studio.
Per l'a.a. 2017/18 i posti riservati a studenti italiani* ed equiparati** sono:

Design degli Interni (Milano Bovisa)

290 posti:

  • 193 posti per la sessione anticipata
  • 97 posti per la sessione standard di settembre

Design della Comunicazione (Milano Bovisa)

145 posti:

  • 97 posti per la sessione anticipata
  • 48 posti per la sessione standard di settembre

Design della Moda (Milano Bovisa)

145 posti

  • 97 posti per la sessione anticipata
  • 48 posti per la sessione standard di settembre

Design del Prodotto Industriale (Milano Bovisa)

280 posti:

  • 186 posti per la sessione anticipata
  • 94 posti per la sessione standard di settembre


*I cittadini comunitari
sono i cittadini appartenenti ai Paesi dell'Unione Europea (UE): Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Ungheria.

** I cittadini stranieri equiparati sono i cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera e San Marino. Cittadini ExtraUe residenti in Italia con carta/permesso di soggiorno per lavoro subordinato o per lavoro autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, per motivi religiosi; cittadini stranieri regolarmente soggiornanti da almeno un anno e in possesso di titolo di studio conseguito in Italia cittadini stranieri ovunque residenti in possesso di diplomi finali delle scuole italiane all'estero o delle scuole straniere o internazionali, funzionanti in Italia o all'estero, oggetto di intese bilaterali o di normative speciali per il riconoscimento dei titoli di studio che soddisfino le condizioni generali richieste per l'ingresso per studio (si veda art. 26 Legge 189 del 30 luglio 2002). Rifugiati politici e il personale in servizio nelle Rappresentanze Diplomatiche estere e negli organismi internazionali aventi sede in Italia (accreditati presso lo Stato italiano o la Santa Sede) e relativi familiari a carico, limitatamente a coniugi e figli.