Informazioni generali

Ti ricordiamo che è vietata la contemporanea iscrizione a diverse Università o diversi Istituti di Istruzione e a diversi corsi di laurea della stessa Scuola, sia in Italia, sia all'estero, tranne i casi esplicitamente previsti da apposite convenzioni di cooperazione internazionale.

Per poter accedere ai nostri corsi di laurea magistrale bisogna presentare una domanda di ammissione.

Chi può presentare domanda di ammissione

È possibile presentare la domanda

  • se si è in possesso di laurea di primo livello, di una laurea del vecchio ordinamento, di un diploma universitario
  • sia per gli studenti del Politecnico di Milano sia per gli studenti di altri Atenei aver acquisito 145 CFU

I requisiti richiesti

La domanda prevede una valutazione della carriera dello studente, fatta da una commissione di docenti, che si basa su

  • verifica di requisiti specifici (ad esempio, voto di laurea, media voti, portfolio, …), che variano da corso a corso e che sono indicati nel rispettivo Regolamento Didattico
  • possesso di un certificato di conoscenza della lingua inglese tra quelli riconosciuti dal Politecnico con determinati punteggi indicati

La conoscenza dell’inglese è un pre-requisito obbligatorio per l'accesso a tutti i corsi di laurea magistrale.
Se non si è in possesso del certificato, nei punteggi e nei tempi richiesti, non ci si può immatricolare.

Quando si può presentare la domanda di ammissione

È possibile presentare la domanda di ammissione per più di un corso di laurea, fino a un massimo di tre.

Al Politecnico è possibile accedere alle lauree magistrali sia al primo che al secondo semestre.

La domanda di ammissione per il primo semestre si presenta fra luglio e settembre.
La domanda di ammissione per il secondo semestre si presenta fra gennaio e febbraio.

Consulta lo scadenziario.

Gli esiti della valutazione

L’esito della valutazione può essere

  • positivo, per cui è possibile immatricolarsi
  • negativo, per cui non è possibile immatricolarsi
  • ammesso a corsi singoli per assolvere integrazioni curricolari: l’ammissione è subordinata al fatto che, entro l’anno accademico, il candidato acquisisca i CFU relativi alle integrazioni curriculari, indicate dalle commissioni. Quindi il candidato dovrà sostenere esami aggiuntivi prima di poter ripresentare domanda di ammissione