Architettura

Il punteggio del Test di Architettura

l punteggio massimo raggiungibile nel test di architettura è di 90 punti. Viene calcolato attribuendo:

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta
  • 0 punti per ogni risposta non data 
  • - 0,4 punti per ogni risposta sbagliata

In caso di parità di punteggio, prevale in ordine decrescente: il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di Ragionamento logico, Cultura generale, Storia, Disegno e rappresentazione, Matematica e Fisica. In caso di ulteriore parità prevale il candidato che sia anagraficamente più giovane.

La prova di ammissione non prevede una sezione di inglese. Gli studenti immatricolati devono pertanto dimostrare la conoscenza della lingua inglese, sostenendo uno dei test organizzati dal Politecnico (sessioni di recupero OFA Inglese) oppure presentando un certificato fra quelli riconosciuti.

La graduatoria

La graduatoria nazionale di merito nominativa (stilata dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca) sarà pubblicata sul sito del Ministero.

Troverai la graduatoria nell’area riservata agli studenti, a cui si accede con le chiavi personali che sono state consegnate durante il test.

Il 3 ottobre, CINECA/MIUR pubblicheranno, nell'area riservata agli studenti del sito Universitaly, i nominativi di coloro che risultano ASSEGNATI o PRENOTATI al corso e alla sede indicata come prima preferenza utile.

La graduatoria viene formulata esclusivamente in funzione:

  • dei punteggi ottenuti al test
  • delle preferenze espresse da tutti i partecipanti, fino alla copertura dei posti disponibili

La possibilità d'immatricolarti al Politecnico di Milano è subordinata esclusivamente a questa graduatoria.