Corsi di Laurea Magistrale

Ingegneria Civile

Sede
Milano Leonardo

Scuola
Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale

Lingua di erogazione
Italiano e Inglese

Durata del corso
2 anni

Ammissione
Ammissione su valutazione di carriera in base ai criteri definiti dal Regolamento Didattico

Obiettivi formativi

I laureati nel corso di laurea in Ingegneria Civile operano nel campo delle costruzioni e delle infrastrutture. Oltre agli edifici, tipici esempi di costruzioni civili sono i ponti, le gallerie, le dighe, i luoghi di riunione, la parte civile degli impianti industriali e di produzione dell'energia. Le infrastrutture comprendono le strade, le ferrovie, gli aeroporti, i sistemi di raccolta, distribuzione e smaltimento delle acque e le opere per garantire la conservazione del territorio e dell'ambiente. Nel biennio di laurea magistrale l'allievo completa la preparazione ricevuta nel corso di laurea triennale, fino a conseguire una formazione corrispondente ad una figura tecnica in grado di rispondere adeguatamente alle richieste del mondo del lavoro.

A tale scopo si sono individuati nella Geotecnica, nell'Idraulica, nelle Infrastrutture di Trasporto e nelle Strutture i settori fra i quali lo studente, guidato da piani di studio preventivamente approvati, può scegliere la sua area di approfondimento. I percorsi Geotechnics e Structures sono erogati totalmente in lingua inglese. Negli altri percorsi sono presenti alcuni insegnamenti erogati in lingua inglese.

Previa valutazione del curriculum, con un percorso di tre anni, invece che di due, lo studente iscritto al corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile può anche conseguire una seconda Laurea Magistrale in Materials Engineering and Nanotechnology-Ingegneria dei Materiali e delle Nanotecnologie, in Mathematical Engineering-Ingegneria Matematica, o in Mechanical Engineering-Ingegneria Meccanica.

Ulteriori informazioni:
- Insegnamenti del piano di studi
- Regolamento didattico del corso di laurea magistrale

Sbocchi professionali
L'ingegnere in possesso della Laurea Magistrale trova sbocchi professionali nelle seguenti realtà produttive: studi professionali e società di progettazione di opere, impianti e infrastrutture; imprese di costruzione e manutenzione di opere civili, impianti e infrastrutture civili; università, enti di ricerca e scuole di formazione superiore; uffici pubblici di progettazione, pianificazione, gestione e controllo di sistemi urbani e territoriali; aziende, enti, consorzi e agenzie di gestione e controllo dei sistemi di opere e servizi in ambito civile; società di servizi per lo studio dell'impatto urbano e territoriale delle infrastrutture; imprese, aziende e società di servizi, uffici pubblici, enti, consorzi e agenzie di gestione per il rilevamento e controllo. Previo superamento dell'Esame di Stato, i laureati magistrali in Ingegneria Civile possono iscriversi all'Albo dell'Ordine degli Ingegneri, con il titolo di Ingegnere.

Contatti
Sito web www.ingciv.polimi.it
Presidente del Corso di Studi: Prof. Alberto Taliercio alberto.taliercio(at)polimi.it