Cerca nel sito

Menù di navigazione

Ingegneria Elettrica

Sede: Milano Bovisa

Nell’anno accademico 2016/2017 i primi due anni del corso di Laurea di Ingegneria Elettrica si terranno presso il campus di Milano Bovisa. Gli insegnamenti del terzo anno della Laurea Triennale e quelle della Laurea Magistrale continueranno invece ad essere svolti presso il campus di Milano Leonardo.

Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione

Lingua di erogazione: Italiano

Obiettivi formativi
L’Ingegneria Elettrica è quel ramo dell’Ingegneria che si occupa di metodi e strumenti generali, basati sulla fisica dei fenomeni elettrici, per la progettazione e l’innovazione di dispositivi, apparecchiature e, in generale, sistemi elettrici ed elettronici complessi. I settori applicativi di interesse sono molteplici e includono  i  sistemi per la generazione, trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica (comprese le nuove reti intelligenti “smart grid”); le macchine, gli azionamenti elettrici e i sistemi di comando/controllo; i convertitori elettronici di potenza; i sistemi elettrici per i trasporti (inclusi i sistemi ferroviari ad alta velocità e i veicoli ibridi/elettrici); ecc.

L’Ingegneria Elettrica è caratterizzata da una forte interdisciplinarità, caratteristica fondamentale per affrontare con successo le sfide sempre più impegnative del mondo del lavoro e della ricerca, non solo nell’ambito della produzione, trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica, ma anche nell’utilizzo della medesima nella molteplice e variegata realtà del mondo industriale e dei servizi, dei consumi residenziali, delle infrastutture di trasporto, del settore delle tecnologie per l’informazione e per la comunicazione.

Il Corso di Studio in Ingegneria Elettrica al Politecnico di Milano affronta le seguenti tematiche principali: teoria delle reti elettriche; studio e progettazione delle macchine elettriche, degli azionamenti elettrici, dei convertitori elettronici di potenza e relativo controllo; sistemi elettrici per l’energia; sistemi elettrici per i trasporti; tecniche di misura e diagnostica; compatibilità elettromagnetica e simulazione del comportamento elettromagnetico di sistemi elettrici ed elettronici.
Il Corso ha l’obiettivo di assicurare allo studente un’adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali nell’ambito dell’Ingegneria Elettrica e di formare figure professionali in grado di affrontare i problemi tipici della progettazione di base. E’ possibile indirizzare le proprie scelte verso un percorso formativo preparatorio per il Corso di Laurea Magistrale o verso un percorso applicativo maggiormente caratterizzato da competenze professionali, per chi desidera immettersi nell’attività lavorativa subito dopo la laurea. In questo ultimo caso, sono previste al terzo anno attività di tirocinio presso aziende.

Sbocchi professionali
I principali sbocchi professionali del laureato in Ingegneria Elettrica sono i seguenti: le industrie per la produzione di sistemi elettrici ed elettronici di potenza; le imprese che producono, trasmettono e distribuiscono l’energia elettrica; il settore dell’automazione industriale e della robotica;le imprese che progettano e realizzano sistemi elettrici di trasporto; società e consorzi per la compravendita dell’energia elettrica nella borsa dell’energia elettrica; la libera professione.
I laureati in Ingegneria Elettrica, previo superamento dell’Esame di Stato, possono iscriversi all’Albo dell’Ordine degli Ingegneri, con il titolo di Ingegnere Iunior.

Durata del corso: 3 anni

Insegnamenti del piano di studi

Regolamento didattico del corso di laurea

Formazione successiva
Previa valutazione del curriculum formativo, il laureato può proseguire gli studi con il corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica. Sempre con ammissione subordinata alla valutazione del curriculum di studi, il laureato può orientarsi verso altri corsi di laurea magistrale o Master di primo livello.

Menù principale

Sottopagine di questa sezione