Cerca nel sito

Menù di navigazione

Architettura - Architettura delle Costruzioni

Sede: Milano Leonardo

Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni

Lingua di erogazione: Italiano e Inglese

Obiettivi formativi
Il corso di studio ha come obiettivo la formazione di un architetto europeo che, sulla base di una conoscenza professionale avanzata, sia in grado di rispondere adeguatamente e in modo innovativo alla complessità dei problemi connessi alla Progettazione e alla Costruzione dell'Architettura, anche nel caso di grandi costruzioni e di costruzioni complesse, ed ai compiti e responsabilità professionali richiesti oggi in tale ambito a livello europeo.
Il processo formativo si caratterizza intorno all'esperienza centrale del Progetto di Architettura declinato negli aspetti del progettazione ex novo di architetture complesse e della conservazione e riuso di architetture esistenti. L’iter degli studi si articola su due percorsi, uno erogato in lingua italiana e uno erogato in lingua inglese. In entrambi i percorsi, sia al 1° che al 2° anno di corso, all’allievo è richiesto il massimo impegno nelle esperienze dei Laboratori articolati nell'ambito delle discipline della Composizione Architettonica, dell'Ingegneria Strutturale, della Conservazione e del Restauro, delle Tecnologie costruttive e degli Impianti. L’esperienza dei laboratori, affiancata dai corsi monodisciplinari e integrati, permette all’allievo l’acquisizione critica dei concetti di base delle discipline che concorrono alla costruzione del progetto di architettura e l’applicazione della cultura politecnica al progetto stesso.

Sbocchi professionali
Il percorso formativo della Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni rilascia il titolo di Architetto valido nell'Unione Europea.
I laureati magistrali possono svolgere tutte le attività relative alla libera professione di architetto europeo; inoltre possono svolgere funzioni di elevata responsabilità in istituzioni ed enti pubblici e privati (enti istituzionali, enti e aziende pubbliche e private, studi professionali e società di progettazione), operanti nei campi della costruzione, trasformazione e recupero della città e del territorio. Dato l'orientamento del Corso, i laureati hanno una preparazione particolarmente adatta alla progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva di manufatti architettonici complessi e di grande dimensione, e al progetto di  conservazione e riuso di edifici esistenti, con particolari competenze nel campo del consolidamento e del restauro anche in zona sismica.
Previo superamento dell'Esame di Stato, i laureati in Architettura-Architettura delle Costruzioni possono iscriversi all'Albo dell'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, con il titolo di Architetto.

Durata del corso: 2 anni

Insegnamenti del piano di studi

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale

Menù principale

Sottopagine di questa sezione