Cerca nel sito

Menù di navigazione

Ingegneria dei Sistemi Edilizi

Sede: Milano Leonardo

Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni


Lingua di erogazione: Italiano

Obiettivi formativi
IIl laureato magistrale in Ingegneria dei sistemi edilizi è un tecnico colto e critico, con solida preparazione scientifica e tecnica, portatore di un atteggiamento professionale che lo mette in grado di ingegnerizzare il progetto di architettura degli edifici - con particolare riguardo a quelli complessi, di grande dimensione e/o destinati in tutto in parte ad attività speciali - di sovraintendere all'integrazione progettuale di tutte le componenti tecnologiche e tecniche: edilizie, strutturali ed impiantistiche, di organizzare e controllare il processo costruttivo e manutentivo, di gestire l'intero ciclo produttivo e di vita degli edifici. Per soddisfare i propri obiettivi formativi, il corso di laurea magistrale in Ingegneria dei Sistemi Edilizi è strutturato per fornire agli studenti:

  • una preparazione di base di carattere generale tecnico scientifico
  • una preparazione ingegneristica multidisciplinare in grado di fare fronte alle dinamiche evolutive del settore
  • una integrazione di tale preparazione mediante insegnamenti applicativi di taglio progettuale, costruttivo, produttivo, gestionale ed economico

L’obiettivo è quello di formare una figura professionale di ingegnere che sia in grado di operare  autonomamente e in modo efficace nei processi e nelle attività di:

  • progettazione di sistemi edilizi complessi, per gli aspetti tecnologici, strutturali, di qualità ambientale
  • recupero, riqualificazione, manutenzione e gestione del parco edilizio esistente
  • sviluppo del processo edilizio per gli aspetti operativi, gestionali ed economici
  • gestione dei processi tecnologici e produttivi relativi al comparto edile, con particolare attenzione ai problemi della sicurezza
  • studio, sviluppo e impiego di sistemi e componenti edilizi, strutturali ed impiantistici con nuove o migliori prestazioni
  • sperimentazione e del controllo di qualità dei prodotti e delle opere


Sbocchi professionali

L'ingegnere dei sistemi edilizi, grazie alle competenze maturate, trova differenziate occasioni di lavoro. Può operare infatti come ingegnere consulente (consulting engineer), ingegnere progettista di edilizia e di strutture (design engineer), ingegnere gestore di progetti (project manager), ingegnere gestore di processi di costruzione (construction manager), ingegnere estimativo (cost engineer), ingegnere gestore di servizi (facility manager), ingegnere della sicurezza (safety engineer) e in molte altre occasioni professionali che nascono dai trend di sviluppo dell'innovazione che caratterizzano oggi il mondo delle costruzioni.
Previo superamento dell'Esame di Stato, i laureati possono iscriversi all'Albo dell'Ordine degli Ingegneri, con il titolo di Ingegnere.

Durata del corso: 2 anni

Insegnamenti del piano di studi

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale

Menù principale

Sottopagine di questa sezione