Corsi singoli per assolvere le integrazioni curriculari

Se hai presentato la domanda di ammissione/valutazione a un nostro corso di laurea magistrale e ti sono state assegnate delle integrazioni curriculari, significa che devi sostenere degli esami aggiuntivi (Corsi Singoli) prima di poter ripresentare la domanda di valutazione.

L’esito della domanda di valutazione è disponibile tramite i Servizi Online (“Ammissione alla laurea magistrale: presentazione domanda, consultazione esito e immatricolazione” cliccando sulla lente di ingrandimento).
Se l’esito corrisponde a “Preferenza valutata positivamente con integrazioni curriculari”, l’ammissione è subordinata al raggiungimento da parte dello studente (entro l’anno accademico a cui si riferisce la domanda) dei CFU relativi alle integrazioni curriculari indicate dalle Commissioni; questo significa che lo studente dovrà sostenere gli esami aggiuntivi prima di potersi immatricolare.

ATTENZIONE: la domanda di ammissione alla laurea magistrale deve essere ripresentata dopo che lo studente ha assolto le integrazioni curriculari assegnate. 

Puoi iscriverti ai corsi singoli accedendo ai Servizi Online e utilizzando l'apposita funzione che trovi nella pagina in cui hai consultato l'’esito della tua domanda di ammissione

Se sei uno studente che ha pagato la prima rata della Laurea triennale e ti iscrivi alle integrazioni curriculari a seguito di domanda di ammissione alla laurea Magistrale nel 2° semestre, dovrai pagare una nuova prima rata di iscrizione ai corsi singoli e inoltre, se inserirai più di 32 CFU, avrai anche una seconda rata sulla base della tabella che trovi alla pagina Tasse e contributi per i corsi singoli

Se conseguirai la laurea di primo livello dopo i termini previsti per l’iscrizione ma comunque entro il:
- 30 novembre 2021 (per accesso ai corsi singoli nel I semestre 2021/2022)
- 31 marzo 2022 (per accesso ai corsi singoli nel II semestre 2021/2022*)
potrai iscriverti ai corsi singoli ai quali sei stato ammesso, anche senza aver già conseguito il titolo di accesso, ma verrai immatricolato sotto condizione e se sei uno studente proveniente da un Ateneo diverso dal Politecnico di Milano sarai tenuto a comunicare l'avvenuta laurea. 

Vai sui Servizi Online e seleziona la voce "Domanda Ammissione Laurea Magistrale". Clicca sulla lente d' ingrandimento per vedere il dettaglio e nella sezioni titoli clicca la voce "modifica" e poi seleziona l'icona matita: inserisci il data e voto e poi conferma e prosegui.

Se otterrai il titolo di accesso dopo le date sopra indicate, la tua immatricolazione verrà annullata.

 

 

i periodi utili per l'iscrizione sono:

Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni

per i corsi di AUIC-ARCH

Landscape Architecture. Landascape Heritage.
Architettura Ambiente Costruito Interni
Architectural Design and History
Sustainable Architecture and Landscape Design
Architettura e Disegno Urbano
Architettura-Architettura delle Costruzioni
Urban Planning and Policy Design

I semestre: dal 6 al 14 settembre 2021
II semestre: dal 14 al 17 febbraio 2022

per i corsi di AUIC-ING

Building and Architectural Engineering 
Ingegneria dei Sistemi Edilizi 
Management of Built Environment - Gestione del Costruito 

I semestre: dal 26 luglio al 15 settembre 2021
II semestre: dal 24 gennaio al 23 febbraio 2022

Scuola del Design
I semestre:
dal 6 al 15 settembre 2021
II semestre: dal 14 al 23 febbraio 2022

Scuola di Ingegneria Industriale e dell'informazione:
I semestre: dal 26 luglio al 15 settembre 2021
II semestre: dal 24 gennaio al 23 febbraio 2022

Scuola di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale
I semestre: dal 26 luglio al 15 settembre 2021
II semestre: dal 24 gennaio al 23 febbraio 2022


Una volta chiusi i termini per iscriversi, non sarà più possibile immatricolarsi.

Attenzione: puoi iscriverti a corsi singoli per un massimo di 80 CFU all'anno. Il limite massimo di 80 CFU all'anno può comprendere sia le integrazioni curriculari, assegnate dalla valutazione, sia gli anticipi di insegnamenti del corso di laurea magistrale; questi ultimi non possono in ogni caso superare i 32 CFU all'anno.