Corsi di Laurea

Ingegneria Civile

Sede
Milano Leonardo

Scuola
Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale

Lingua di erogazione
Italiano, Inglese

Durata del corso
3 anni

Ammissione
Test di Ingegneria

Obiettivi formativi

L’Ingegneria Civile cura la concezione, la progettazione, la costruzione, l’esercizio, la manutenzione e la riabilitazione di opere fondamentali per lo sviluppo della vita sociale, quali edifici, ponti, dighe, gallerie, strutture civili per applicazioni industriali, sistemi di raccolta, distribuzione e smaltimento delle acque, sistemi di trasporto e opere finalizzate alla mitigazione del rischio idrogeologico. La realizzazione di queste comporta l’utilizzo di risorse naturali che condizionano in modo rilevante l’economia e l’ambiente. Il ruolo dell’Ingegnere Civile è pertanto anche quello di garantire che il processo di crescita possa attuarsi in modo sostenibile. Con le sue opere, l’Ingegnere Civile gioca un ruolo di rilievo nella vita quotidiana dei cittadini, lasciando segni vistosi quali aeroporti, porti, ponti, grattacieli, dighe e strade, o meno evidenti, ma non per questo meno importanti, quali reti per la fornitura dell’acqua e impianti per lo sfruttamento e la difesa delle risorse naturali.

La preparazione di un Ingegnere Civile si fonda su solide basi di matematica, fisica, chimica e informatica e copre inoltre tutti i settori caratterizzanti l’area disciplinare: scienza e tecnica delle costruzioni, geotecnica, idraulica e costruzioni idrauliche, infrastrutture viarie e trasporti, topografia e cartografia. Con la Laurea in Ingegneria Civile lo studente matura le conoscenze matematiche e scientifiche necessarie per affrontare le discipline specifiche ai vari settori dell’Ingegneria ed acquisisce le competenze tecniche che gli consentono di operare come Ingegnere Junior. La Laurea in Ingegneria Civile gli consente inoltre di continuare il proprio percorso formativo o con l’accesso alla Laurea Magistrale o con la frequenza a Master o a Corsi di specializzazione, finalizzati a quel costante aggiornamento scientifico e tecnico richiesto dagli Ordini Professionali, dalla Pubblica Amministrazione e dall'Industria.

Ulteriori informazioni:
- Insegnamenti del piano di studi 
- Regolamento didattico del corso di laurea 

Sbocchi professionali
Il laureato in Ingegneria Civile trova tipicamente occupazione in studi, società di progettazione, imprese di costruzione e manutenzione, uffici pubblici ed enti che si occupano di progettazione, pianificazione, gestione e controllo di opere civili, sistemi urbani e territoriali, rilevamento e controllo del territorio.

Formazione successiva
Previa valutazione del curriculum formativo, il laureato in Ingegneria Civile può proseguire gli studi, senza debito formativi, in Corsi di Laurea Magistrali affini quali Ingegneria Civile, Civil Engineering for Risk Mitigation, Management of Built Environment - Gestione del Costruito.  Iscrivendosi al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile, con un percorso di tre anni, invece che di due, è anche possibile il conseguimento di una seconda Laurea Magistrale in Materials Engineering and Nanotechnology - Ingegneria dei Materiali e delle Nanotecnologie o in Mathematical Engineering - Ingegneria Matematica o in Mechanical Engineering-Ingegneria Meccanica. Sempre con ammissione subordinata alla valutazione del curriculum di studi, il laureato può orientarsi verso altri corsi di laurea magistrale o Master di 1° livello.

Contatti
Sito web www.ingciv.polimi.it
Presidente del Corso di Studi: Prof. Fabio Biondini fabio.biondini(at)polimi.it