POLITECNICO PRIMO IN ITALIA NEL QS GRADUATE EMPLOYABILITY

9° in Europa e 43° nel mondo nella classifica sulla capacità di preparare gli studenti per il mondo del lavoro


Il Politecnico di Milano è al primo posto tra gli atenei italiani nel QS Graduate Employability 2022, la classifica che valuta la capacità degli atenei di preparare gli studenti per il mondo del lavoro. A livello globale, ci posizioniamo al nono posto in Europa e al 43esimo al mondo.

Il ranking QS Graduate Employability coinvolge circa 680 università in tutto il mondo, fra cui 14 in Italia. I parametri considerati sono cinque: «Employer reputation» (le università che secondo le aziende hanno i “migliori” laureati); «Alumni outcomes» (ex studenti con le carriere di maggior successo); «Partnership with employers» (aziende con cui l'università realizza pubblicazioni di ricerca e partner dell'ateneo per placement e tirocini); «Employer-student connections» (rapporto fra aziende presenti in ateneo durante l'anno per incontrare gli studenti e il numero di studenti); «Graduate Employment Rate» (il numero dei laureati occupati a 12 mesi dalla laurea).

La performance del Politecnico di Milano è particolarmente forte nell'indicatore occupazionale e nelle partnership con le imprese: in entrambi gli indicatori, il nostro ateneo supera 95 punti su 100.